For the Lastest News Sign up mobilsocial



Errori, occasioni, gol. E all87 Pussetto fa gioire Gotti. Tra Udinese e …

Udinese Parma

Errori, occasioni, gol. E all87 Pussetto fa gioire Gotti. Tra Udinese e …

Primi tre punti per i friulani. In gol Samir, Iacoponi (autorete) e Pussetto per la squadra di casa. Hernani e Karamoh per i ducali.

Udinese-Parma 3-2: Pussetto ritorno e gol. E Gotti può sorridere – La Gazzetta dello Sport

CALCIO MOTORI BASKET CICLISMO ALTRI SPORT …

CalcioMotoriBasketCiclismoAltri SportActiveAltri MondiContenuti PremiumIl giornale in digitaleIl Fantacalcio de La Gazzetta dello Sport

Errori, occasioni, gol. E all’87’ Pussetto fa gioire Gotti. Tra Udinese e Parma finisce 3-2

Salvato nella pagina “I miei bookmark”

Salvato nella pagina “I miei bookmark”

alla dacia arena

Errori, occasioni, gol. E all’87’ Pussetto fa gioire Gotti. Tra Udinese e Parma finisce 3-2

Salvato nella pagina “I miei bookmark”

Salvato nella pagina “I miei bookmark”

Primi tre punti per i friulani. In gol Samir, Iacoponi (autorete) e Pussetto per la squadra di casa. Hernani e Karamoh per i ducali

dal nostro inviato Alex Frosio

18 ottobre
– Udine

L’Udinese si sblocca: lascia quota zero battendo il Parma – comunque encomiabile considerata la rosa ridotta dal Covid – e guarda con più ottimismo il futuro. Il mercato ha cambiato la squadra di Gotti, che da anni non era così ricca di alternative e probabilmente anche di qualità. Senza i sei contagiati, Liverani accorcia la panchina e ridisegna il Parma con il 4-3-3, con Gervinho insolito centravanti accompagnato ai lati da Karamoh e Kucka, dietro c’è Gagliolo al fianco di Iacoponi, in mezzo il trio è composto da Hernani, Brugman e Kurtic.

salto di qualità—

L’Udinese è finalmente di qualità: Pereyra e Arslan entrano a tempo pieno nel centrocampo già fornito di De Paul. La squadra di Gotti sembra già diversa da quella intensa ma rozza delle prime tre giornate. E al 18’ De Paul lancia un tre contro due innescando la prima grande occasioni della partita: il 10 mette Okaka davanti a Sepe ma il 7 centra al corpo il portiere del Parma. Parma che cerca di costruire come suo solito, trovando libertà sulla salita dei terzini e sui cambi gioco perché quando arretra l’Udinese sistema un muro di cinque uomini che non danno profondità. Ma al 23’ un tiro di Gervinho che Nicolas controlla in due tempi anticipa il vantaggio ospite. Al 26’ Hernani approfitta dello spazio sulla trequarti per affondare e liberare un destro non irresistibile in diagonale: Nicolas non è prontissimo e la palla finisce vicino al palo. La reazione dell’Udinese però è immediata: due minuti dopo, angolo da sinistra e Samir stacca sulla testa di Laurini – era già successo al 10’ – e infila di prepotenza sotto la traversa. L’1-1 è il primo gol stagionale dell’Udinese. Che gioca bene condotta per mano da Pereyra, Arslan e De Paul: il 10 innesca con un cross Okaka al 40’, pallone appena alto. E al 46’ altra chance creata da De Paul che cambia per Ouwejan, destro a colpo sicuro ma Gagliolo respinge davanti alla linea di porta. Nell’altra area, poco dopo, è Ter Avest protagonista con due chiusure provvidenziali, prima su Kucka e poi su Kurtic.

LEGGI ANCHEcolpi di scena a ripetizione—

La grande chance in apertura di ripresa è del Parma: al 4’ Gervinho, finalmente a sinistra, scatta, poi finta, mette a sedere Becao e De Maio e chiama al tiro Hernani, che con il sinistro chiude incredibilmente a lato. Sembra il problema del Parma: non è più mortifero in contropiede come negli ultimi due anni, non è più strutturato e solido in costruzione. E infatti al 7’ va di nuovo sotto per un errore di Kurtic in disimpegno: Pereyra subentra e il suo assist per il rimorchio viene deviato in rete da Iacoponi. Liverani ricorre alla panchina: debutto per Cyprien, in regia al posto di Brugman, dentro anche Sohm. E Kucka va a fare il centravanti. Gotti risponde con Pussetto e Makengo per Lasagna e Arslan. L’Udinese sembra in controllo, e invece non preventivato arriva il pari: Pezzella da sinistra taglia con un cross tutta la difesa, sul secondo palo Karamoh spunta per la deviazione aerea.

La chiude Pussetto—

E allora Gotti guarda di nuovo chi può mettere: ora ne ha, così entrano Deulofeu e Forestieri, e si passa al 4-2-3-1. Il premio arriva al 43’: ennesimo strappo di De Paul dalla mediana, Okaka difende e serve Pussetto che vede luce verso la porta, rasoterra all’angolo e l’Udinese si sblocca. Perché il Parma non ha la forza percussiva per un finale d’assalto.

ANNUNCI PPNRCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 – 20132 Milano.Copyright 2020 © Tutti i diritti riservati. CF, Partita I.V.A. e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n.12086540155. R.E.A. di Milano: 1524326 Capitale sociale € 270.000.000,00 ISSN 2499-3093Sito del Gruppo RCSCorporateLinks utiliLink copiato negli appuntiCodice embed copiato negli appuntiPartecipa alla discussioneLOGIN Email

Email non valida. Controlla l’inserimento

Password

Password non corretta

Ricordamiaccedi

oppure accedi a Gazzetta usando il tuo profilo social:

Continua con Facebook Continua con Google

non hai un account?

Join mobilsocial social network mobilsocial This article source is La Gazzetta dello Sport Article is Errori, occasioni, gol. E all87 Pussetto fa gioire Gotti. Tra Udinese e …



USA latest News | Canada latest News | Australia latest News




Social Network

accident attorney miami